HPE Blog, Italy
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

I Big Data e il futuro del retail

MassimilianoG

 

Dall’articolo Big Data Analytics and the Future of Retail di Bill Mannel, VP & GM Consumer bar chart 143kb.jpg– HPC, Big Data & IoT Solutions, HPE Servers

Lo sapevate che la domanda di libri aumenta nel momento in cui iniziano a fare i primi freddi?

Questi tipi di ricerche sono possibili grazie al fatto che la maggior parte dei retailer, indipendentemente dalla dimensione, utilizzano le analitiche relative ai Big Data per comprendere meglio il comportamento dei clienti e scoprire informazioni in grado di aumentare le vendite e la soddisfazione.

Nel mondo del commercio, analizzare i Big Data è diventato fondamentale per sopravvivere e stare al passo con la concorrenza. Tutte le informazioni ricavate dai Big Data consentono alle aziende di prendere decisioni accurate, basate su una visione dei clienti a 360 gradi, per personalizzare e migliorare l’esperienza d’acquisto da qualsiasi canale.

I vantaggi dei Big Data sono ormai ben noti nel mondo del commercio. Una ricerca di Strategy&/INSEAD ha rilevato che le imprese in grado di offrire performance superiori alla media, utilizzando i dati e le analisi dei clienti, riescono a fare il doppio o il triplo dei loro concorrenti in termini di vendite, margini, profitti e utili.

average.jpg

Visto il continuo evolversi dei Big Data, saranno loro a forma il futuro del retail, dove intelligenza, connessione e tecnologie automatiche diventeranno la nuova regola base della soddisfazione dei clienti. Ecco di seguito alcune previsioni:

Ottimizzare l’utilizzo delle informazioni sui social media

Già oggi, molte aziende del settore retail utilizzano i dati dei loro clienti trovati all’interno dei loro canali social media. Non sempre questi dati però sono rilevanti e sono infatti molte le informazioni da distinguere. Per analizzare questi dati al meglio sarà quindi necessario filtrarli con appositi tool e confrontarli con altri dati, provenienti da fonti diverse, in modo da avere una visione completa del clienti.

Migliorare l’esperienza multicanale

Le analisi dei Big Data aiuteranno i rivenditori a sfruttare tutti i dati ricevuti in modo che tutti i canali possano avere le stesse informazioni relative al cliente e che l’accesso a questi dati sia semplice. Migliorando l’esperienza cliente multicanale si migliora la gestione del processo di vendita e si può testare meglio l’efficacia della pubblicità.

L’Internet of Things (IoT) nel retail

Un recente paper di Accenture ha affermato che l’IoT offrirà ai retailer molte opportunità nel migliorare l’esperienza cliente, il processo di vendita e i flussi dei nuovi canali e dei ricavi. Questo avviene perché il possibile utilizzo da parte dei clienti di dispositivi connessi e tecnologie indossabili permette di fare leva su dati provenienti da interazioni sempre più ottimizzate.  

 

I Big Data cambiano tutto e continueranno a trasformare il panorama del retail. I rivenditori devono cogliere al volo questa opportunità per diventare sempre più efficienti, creare nuove fonti di guadagno e, più in generale, migliorare il modo di fare business

 

Massimiliano Galeazzi
0 Kudos
Informazioni sull'autore

MassimilianoG

Faccio attività di Marketing all'interno del team Microsoft OEM di HPE. Gestisco Coffee Coaching, la community dedicata ai rivenditori con tutte le novità HPE-Microsoft per le PMI.