HPE Blog, Italy
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Proteggi l’ambiente dagli attacchi informatici con i server HPE ProLiant Gen10 e Windows Server 2019

Dessert o torta. Hamburger o patatine. Pane o burro. A volte non ha senso dover fare una scelta.

 

Come quando si prova a prendere decisioni intelligenti con un budget IT limitato. La maggior parte delle piccole e medie imprese (PMI) riconosce l’esigenza di avere la tecnologia più recente per andare avanti. E molte sanno che è necessario rafforzare la sicurezza informatica. Ma non bisogna necessariamente scendere a compromessi.

 

Se il budget IT viene destinato a un aggiornamento dei server con sistemi HPE ProLiant Gen10 e Windows Server® 2019, il risultato è una base IT moderna per far crescere il business, con funzionalità di sicurezza integrate e ottimizzate per proteggere i dati.

 

Le funzionalità di sicurezza avanzate dei server HPE ProLiant Gen10 contribuiscono a proteggere i dati con innovazioni in termini di protezione, rilevamento e ripristino, integrate direttamente nel silicio. Microsoft® ha inoltre aggiunto funzionalità di sicurezza ancora più avanzate in Windows Server 2019. È solo uno dei modi in cui HPE e Microsoft offrono ai clienti “di più a meno”.

 

HPE, ad esempio, include le funzioni di sicurezza direttamente nell’hardware, grazie all’esclusiva tecnologia Silicon Root of Trust, resa possibile dal nuovo HPE iLO 5 Standard, disponibile in tutti i server HPE ProLiant Gen10 senza licenze o costi aggiuntivi. La tecnologia Silicon Root of Trust rileva più facilmente il firmware compromesso e in tal caso impedisce l’avvio del server. iLO 5 analizza inoltre il firmware ogni giorno e lo ripristina automaticamente in caso di problemi. Nell’insieme queste tecnologie proteggono i server da attacchi, rilevano le intrusioni e ripristinano il firmware in tutta sicurezza.

 

La combinazione tra server HPE ProLiant Gen10 e Windows Server 2019 offre una protezione ancora maggiore. Questo perchè Microsoft ha aggiunto funzionalità avanzate di sicurezza, come Windows Defender Advanced Threat Protection (ATP). Questo pacchetto anti-malware è progettato per l’era digitale, con un sistema di protezione a più livelli che rileva e blocca i malware monitorando i comportamenti sospetti. Previene e risponde alle minacce grazie alla combinazione tra protezione all’avanguardia, riduzione della superficie di attacco, monitoraggio in tempo reale e risposte automatizzate agli attacchi. In più, si integra con Azure® ATP e Office 365® ATP, offrendo il rilevamento e la prevenzione delle intrusioni, oltre a servizi anti-malware e di protezione degli endpoint offerti di serie.

 

Con HPE e Microsoft non è necessario scegliere tra IT moderno e protezione avanzata dei dati. Così puoi avere sia il dessert che il gelato.

HPE ProLiant Gen10 and Windows Server 2019 security features.png

Massimiliano Galeazzi
0 Kudos
Informazioni sull'autore

MassimilianoG

Faccio attività di Marketing all'interno del team Microsoft OEM di HPE. Gestisco Coffee Coaching, la community dedicata ai rivenditori con tutte le novità HPE-Microsoft per le PMI.