HPE Blog, Italy
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Virtualizzazione: la nuova speranza dell’IT

MassimilianoG

 

Di Jim Rapoza, Senior Research Analyst e Editorial Director, Aberdeen GroupHPE20160726017_800_0_72_srgb.jpg

Non tutti i frammenti della storia del cinema, o in generale della cultura popolare, risuonano in maniera così significativa. Da molti decenni ormai, quella di Guerre Stellari è una saga che coinvolge molti fan, con età che va dai 6 ai 60 anni. Gente di tutto il mondo che si schiera per essere a testimonianza della continua lotto contro gli imperatori del male, i signori dei Sith e il Lato Oscuro della Forza. E non è raro per molti di noi imbattersi in paragoni con la vita di tutti i giorni.

Paragonare l’esecuzione dell’IT nelle aziende di oggi a una battaglia in una galassia molto lontana può sembrare un po’ azzardato, ma è vero che, ovunque, i dipartimenti IT lottano per mantenere le proprie infrastrutture al riparo dai “lati oscuri” e dal diventare un mucchio di schifezze.

Le aziende di oggi hanno a che fare con esigenze che fino a pochi anni fa neanche esistevano. Gli utenti moderni si aspettano di avere accessi mobili e ad alta velocità e non tollerano molto gli strumenti e i sistemi obsoleti. Tecnologie emergenti come Big Data e Internet of Things stanno facendo sempre più pressione sulle infrastrutture IT, obbligando le aziende a rivalutare la loro strategia e a trovare nuovi modi di utilizzo per rimanere competitivi. E le complessità e le esigenze di infrastruttura necessarie per soddisfare i nuovi requisiti, stanno portando molti dipartimenti IT fuori dalla loro zona di comfort e di competenza.

Di fronte a queste richieste e alle loro complessità, possiamo perdonare le aziende che si sentono un po’ come l’Alleanza Ribelle, superata e disarmata, contro le astronavi imperiali e la Morte Nera. Ma c’è oggi un modo per le imprese di superare questi ostacoli e creare un’infrastruttura IT di successo che consente loro di battere le complessità nello stesso modo in cui il Millennium Falcon può sconfiggere uno sciame di caccia TIE.

Una ricerca dell’Aberdeen Group ha mostrato che virtualizzazione del server e altre tecnologie come cloud privato, in grado di facilitare la gestione dei server virtuali e di migliorare l’approvvigionamento delle applicazioni, portano le aziende a migliorare le prestazioni delle infrastrutture, aumentare la soddisfazione degli utenti e a ridurre i costi. Implementando la virtualizzazione e il cloud privato, queste organizzazioni possono implementare e aggiornare le applicazioni più velocemente, migliorando le capacità di ripristino e tagliando le loro spese IT.

Ovviamente, non esistono tecnologie perfette di per sé. Perfino la Morte Nera è stata abbattuta da un piccolo difetto di progettazione. Ma abbiamo visto che le migliori organizzazioni utilizzano la strategia corretta per evitare problemi e ottenere il massimo dalle loro infrastrutture cloud e virtuali.   

Non è necessaria una richiesta d’aiuto con ologramma inviata tramite droide per sapere quante aziende oggi combattono per soddisfare le sempre più alte esigenze di tecnologia. Basta utilizzare la “forza” della giusta tecnologia, insieme alle strategie IT corrette, per trovare una nuova speranza.

Per saperne di più scaricate il White Paper di Aberdeen Group.

 

Massimiliano Galeazzi
0 Kudos
Informazioni sull'autore

MassimilianoG

Marketing