IT e Trasformazione Digitale
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Invasi dalla tecnologia. Come competere nel nuovo scenario

MassimilianoG

Dall’articolo Spoiled by Technology: 8 Digital Performance Testing Strategies to Help You Thrive in the New Now di SilviaS

 

silvia1.jpgLa tecnologia sta cambiando tutto, dal modo di acquistare beni e servizi al modo di interagire con gli altri e trascorrere il nostro tempo libero. La nostra vita è sempre più “connessa”, le nostre case sono sempre più intelligenti, le automobili dotate di dispositivi IoT eseguono operazioni di diagnostica, forniscono funzioni di sicurezza avanzate e stanno iniziando ad automatizzarsi. Grazie alla potenza della connessione, tra persone, imprese e dispositivi, il mondo stesso diventa sempre più piccolo e le distanze si restringono sempre di più.  

Ad esempio, secondo Gartner Inc., più della metà dei nuovi sistemi e processi aziendali principali includerà elementi di Internet of Things (IoT) a partire dal 2020. L’impatto dell’IoT sulla vita dei consumatori e sui modelli aziendali sta rapidamente aumentando, così come scendono i costi relativi all’implementazione degli strumenti fisici con i sensori e per la connessione con gli altri sistemi, dispositivi e persone.

Tutta questa tecnologia ci sta rendendo impazienti. La possibilità di avere sempre internet a portata di mano ci rende consapevoli di quanti secondi ci vogliono a un app per rispondere o per effettuare una transazione. Non riusciamo più a tollerare, per esempio, le lunghe file d’attesa dovute a un inceppamento del sistema di cassa o di cercare un brano musicale senza l’aiuto di un dispositivo vocale. Tre secondi diventano un eternità nel momento in cui si ha a che fare con schermi neri in attesa di una risposta. Consideriamo questi dati:

  • Per il 49% degli utenti, il tempo di risposta previsto per un’applicazione è di meno di 2 secondi.  
  • Il 53% preme il pulsante annulla quando un applicazione non risponde abbastanza velocemente o si blocca
  • Il 69% dice che i problemi legati alle applicazioni sono la causa di opinioni negative nei confronti delle aziende che le hanno create

Per chi si occupa dei test di efficienza delle applicazioni, trasformazione digitale significa elaborare nuove strategie per offrire applicazioni affidabili, in grado di rispondere velocemente, senza bloccarsi e che forniscono l’esperienza utente necessaria a rispondere alle aspettative odierne degli utenti e delle aziende. Siete preparati? Quali tattiche utilizzate per rispondere a queste aspettative?

Ecco di seguito alcuni pratici consigli in grado di aiutare i tecnici delle prestazioni a essere pronti per il futuro digitale, che è già presente a tutti gli effetti. Benvenuti quindi nella nuova era!

  1. Stare più vicini all’azienda. Per sapere cosa sta succedendo, è necessario lavorare più a stretto contatto con il business. Un rapporto di stretta collaborazione con la Business Unit (BU) non vi permette soltanto di capire meglio quali sono i requisiti e come interagiscono gli utenti finali con le app, ma vi darà anche un anteprima di quale direzione sta prendendo l’azienda, anche nell’adozione di nuove tecnologie, nuove strategie di business e iniziative di trasformazione digitale. L’implementazione di Agile aiuta a migliorare la collaborazione all’interno e tra i diversi settori della vostra azienda.
  2. Dare una chance ai DevOps. Offrire applicazioni più performanti richiede maggior collaborazione tra sviluppatori, ingegneri e supporto alla produzione. Adottando il giusto insieme di processi e strumenti (come le soluzioni di integrazione dei test di performance negli strumenti di Converged Infrastracture e di gestione), potete stabilire un eccellente meccanismo di feedback valido per tutto il ciclo di vita delle app, in grado di migliorare la qualità senza aumentare i costi.
  3. Impostare obiettivi e aspettative chiari. Obiettivi ben definiti e Service Level Agreements (SLA), sviluppati in collaborazione tra l’azienda e gli altri gruppi, aiuteranno a concentrare meglio tutti gli sforzi sui settori fondamentali e garantiranno il raggiungimento dei requisiti per utente per quanto riguarda gli obiettivi di prestazione.
  4. Usare la virtualizzazione per programmare. Le applicazioni composite sono dotate di molte parti in movimento, che cambiano alla velocità della luce. Gli strumenti di virtualizzazione dell’applicazione possono aiutarvi a programmare i vostri obiettivi di performance, anche quando alcuni componenti non sono ancora disponibili.
  5. Testare per evitare difetti di progettazione. La progettazione di applicazioni difettose può causare notevoli ritardi e problemi di prestazioni; per questo è essenziale fare test end-to-end, prestando particolarmente attenzione ai risultati delle prestazioni dei clienti e creando analisi dettagliate. Se le applicazioni non vengono progettate per ottimizzare le prestazioni, sarà impossibile risolvere il problema successivamente.  
  6. Non ignorare l’impatto di rete sulle performance. I problemi di performance possono anche non dipendere dalle applicazioni o dalle sue componenti, ma piuttosto dipendere dalla rete. La convalida delle prestazioni end-to-end deve includere degli standard di rete riconosciuti, meglio se utilizzando soluzioni di rete virtuale.
  7. Catturare e analizzare le performance dei dati. Tutti questi test generano una grande quantità di data&colon: statistiche esperienze utenti, tempi di risposta, registri ecc. Per dare un senso aziendale a tutti questi numeri e grafici, c’è bisogno di una forte piattaforma di analitica. I risultati dei test di performance possono essere strumenti potenti in grado di supportare le decisioni aziendali e di fornire riscontri per automazioni e miglioramenti continui. Non lasciate che questi dati vadano sprecati!
  8. La testa nel cloud. Applicazioni e infrastrutture cloud si trovano dappertutto e presentano un unico mix di sfide per i test di performance. Le tecnologie cloud possono anche aiutare a migliorare l’efficacia dei test di performance semplificando l’installazione e la gestione. Se non avete esplorato ancora la potenza (e la complessità) di un carico generato dal cloud, ora è tempo di farlo, prima che sia troppo tardi. Potete provare a misurare le performance cloud con una versione di prova gratuita di StormRunner Load.

Vi lasciamo con un video divertente di un esempio di creazione di mobile silvia2.pngapp. Un teatro in Spagna ha lanciato un modo innovativo di far pagare i clienti per le loro commedie, utilizzando una tecnologia di riconoscimento facciale con un modello di pagamento per risata. La app si chiama Pay per Laugh. Cliccate qui.

 

 

Condividete le vostre esperienze riguardanti i test di performance delle mobile app. Qual è la cosa che avete trovato più interessante dei test mobile/IoT? Quali sono le più grandi sfide?

Seguite il link per conoscere meglio la gestione ottimale dei test delle prestazioni per le applicazioni mobile.

Massimiliano Galeazzi
0 Kudos
Informazioni sull'autore

MassimilianoG

Marketing