IT e Trasformazione Digitale
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Più efficienza con Windows Server 2019 e HPE ProLiant Gen10

MassimilianoG

L’esecuzione di server e di sistemi operativi obsoleti possono causare perdite di tempo e di denaro a causa della ridotta efficienza dell’IT. Tuttavia, è possibile migliorare facilmente l’efficienza dell’IT col passaggio a sistemi di nuova generazione, come Windows Server 2019 su server HPE ProLiant Gen10.

 

 

Pensaci….un azienda che utilizza ancora Windows Server 2008 avrà molto probabilmente un server che ha più di 10 anni! I server meno recenti portano un aumento del rischio di guasti alle componenti, semplicemente a causa della loro età….L’hardware e il software con più di 10 anni non sono più all’apice dell’affidabilità.

 

E questi ambienti IT datati possono essere davvero costosi da gestire! Questo perché i sistemi tendono a essere sempre più lenti…quindi, in genere, richiedono più server e core di processore per eseguire la stessa attività o per lo stesso carico di lavoro. Più server = più complessità e costi più alti!

 

I server HPE ProLiant sono cambiati molto nel corso delle varie generazioni, fornendo miglioramenti in termini di prestazioni ed efficienza, oltre ad aumentare storage e sicurezza. Lo sapevi che mettendo a confronto un server HPE ProLiant Gen10 con uno della generazione precedente, Gen9, puoi vedere un aumento delle prestazioni fino al 27%[1]? Inoltre, la capacità dello storage è più grande del 58% 2 e la larghezza di banda della memoria è aumentata del 66%3... più storage e più banda larga consentono più produttività per quanto riguarda la gestione delle richieste dei clienti.

 

Molte aziende, quando sostituiscono i vecchi server con modelli nuovi, effettuano anche un consolidamento per incrementare i loro tassi di utilizzo e l’efficienza complessiva.

Infatti, il passaggio a un server HPE ProLiant Gen10 da un modello HPE ProLiant G7 equivalente porta un tasso di consolidamento di circa 10:14, grazie all’aumento della potenza di elaborazione e a capacità di storage e di memoria notevolmente superiori; il ROI risulta quindi molto interessante.

 

I server HPE ProLiant Gen10 sono considerati da Infusion Points i “server standard di settore più sicuri al mondo” 5. Grazie a funzionalità di sicurezza come la Silicon Root of Trust, puoi stare certo di avere il massimo della sicurezza IT per la tua azienda.

 

L’upgrade a una nuova infrastruttura IT è una proposta di valore per tutte le organizzazioni!

 

 

 

[1] Incremento delle prestazioni di Intel Xeon Platinum fino al 27% rispetto alla generazione precedente, confrontando i processori Intel Xeon Platinum 8180 (28 core) a 2 socket con E5-2699 v4 (22 core) Calcolo: 28 core / 22 core = 1,27 = 27%, maggio 2017.

[2] Calcolo interno di HPE: 58% di storage in più = da 15 LFF in Gen9 con 8 TB a 19 LFF in Gen10 con 10 TB, luglio 2017

[3] La percentuale è basata sul confronto tra Gen10 e Gen9: Gen10 = 12 canali x velocità dati 2666 x 8 byte = 256 GB/s. Gen 9 = 8 canali x 2400 x 8 byte = 154 GB/s 256/154 = 1,66 o Gen10 con larghezza di banda maggiore del 66%, luglio 2017.

[4] Consolidamento delle macchine virtuali in base al calcolo delle macchine virtuali - https://roianalyst.alinean.com/hp_roianalyst

[5] Basato su risultati forniti da un’azienda esterna che conduce test di penetrazione della sicurezza informatica per server di diversi produttori, maggio 2017

 

 

 

 

Massimiliano Galeazzi
0 Kudos
Informazioni sull'autore

MassimilianoG

Marketing