HPE Blog, Italy
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Proteggere le credenziali e rafforzare il rilevamento delle minacce: HPE Gen10 + Windows Server 2016

2018-01-18 protect admin credentials and strengthen threat detection capabilities.jpgOggi, quando si sceglie un server, è molto importante controllare che essi siano in possesso di funzionalità di sicurezza integrate e progettate dal basso verso l’alto. Mettendo insieme Microsoft Windows Server 2016 con i server HPE ProLiant Gen10, darai ai tuoi clienti un’infrastruttura server con maggiore sicurezza, incorporata nell’hardware e nel software. Ecco quali sono le caratteristiche specifiche di Windows Server 2016 e HPE ProLiant Gen10 in grado di aiutare i clienti a proteggere le loro credenziali di amministratore e rafforzare il rilevamento delle minacce.

 

Proteggere le credenziali di amministratore

Just-in-time e just-enough-administration (JEA) consentono alle organizzazioni di fornire le credenziali di amministratore solo quando necessario e per un periodo limitato. Grazie alla limitazione dei diritti di amministratore IT, i tuoi clienti potranno ottenere un IT aziendale maggiormente sicuro, oltre alla possibilità di configurare i ruoli per funzioni amministrative specifiche e limitare i diritti di amministratore.

Come funzionano: Just-in-time e just-enough-administration assegnano diritti e privilegi di amministratore per singolo utilizzo, in base alle attività.

Come supportano i vostri clienti: Aumento della sicurezza dei dati e protezione dei sistemi informatici dalle minacce che possono causare perdita, compromissione e uso improprio delle credenziali dell’amministratore. Maggiore controllo e migliore gestione e amministrazione dei diritti d’accesso dei vari utenti, determinati e limitati in base alle varie responsabilità.

  • Riduzione del numero di utenti amministratori
  • Maggiore sicurezza per particolari attività
  • Miglioramento delle attività di audit e reporting

 

 

Le Shielded Virtual Machines sono state introdotte con Windows Server 2016 Datacenter per aiutare a proteggere le macchine virtuali dagli eventi che possono danneggiare il tessuto dell’IT (storage, backup ecc…). Agiscono attraverso la crittografia del disco e dello stato delle macchine virtuali, e possono accedervi solamente gli amministratori o i proprietari delle macchine virtuali. 

Come funzionano: le macchine virtuali vengono crittografate insieme alle chiavi memorizzate nella vitual Trusted Platform Module (TPM), che fa parte delle macchine virtuali stesse. Le macchine virtuali esistenti possono essere convertite in Shielded VMs.

Come supportano i vostri clienti: Protezione del contenuto delle macchine virtuali dei clienti (IP, data, informazioni account ecc.) e maggiore sicurezza contro i furti delle macchine virtuali e le intrusioni non autorizzate nell’amministratore fabric. Le macchine virtuali non si sbloccano e non è possibile accedervi o montarle in esterna fino a quando l’Host Guardian Services non fornirà le chiavi richieste.

 

Rafforzare il rilevamento delle minacce

Per quanto riguarda l’amministrazione e l’approvvigionamento dell’IT, sono state aggiunte nuove funzionalità di protezione integrate, che consentono di monitorare le attività sospette, applicando l’apprendimento automatico per identificare potenziali comportamenti a rischio. In caso di identificazione di un’attività anomala simile a un comportamento dannoso, viene temporaneamente bloccato l’accesso alla rete per gli utenti sospetti e verrà eventualmente restituito solo dopo esami più approfonditi.

Come funzionano: Tramite il machine learning, possono rilevare i vari comportamenti, consentendo ai clienti di identificare velocemente le attività sospette.

Come supportano i vostri clienti: Questa parte del ciclo di vita di sicurezza elaborativa consente ai clienti di impostare modelli di apprendimento personalizzati e basati sul comportamento, che permettono di identificare rapidamente potenziali rischi comportamentali mostrati da alcuni utenti in tutto il loro ecosistema IT. Offrono funzionalità di identificazione/notifica della minaccia di sicurezza basate sul comportamento.  

 

 


Hai domande sulle funzionalità di sicurezza di Gen10 + Windows Server 2016 o sui prodotti/soluzioni HPE OEM Microsoft? Entra nella community di Coffee Coaching per conoscere tutte le ultime novità HPE OEM Microsoft e interagire con gli esperti HPE e Microsoft.

Seguici su Twitter | Unisciti al gruppo LinkedIn Clicca Mi Piace su Facebook | Guardaci su YouTube

Massimiliano Galeazzi
0 Kudos
Informazioni sull'autore

MassimilianoG

Faccio attività di Marketing all'interno del team Microsoft OEM di HPE. Gestisco Coffee Coaching, la community dedicata ai rivenditori con tutte le novità HPE-Microsoft per le PMI.