IT e Trasformazione Digitale
annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Addio Windows Server 2008. Passa a Gen10 con Windows Server 2016!

MassimilianoG

 

Lo sapevi che la stragrande maggioranza dei server HPE utilizza WindoWindows Server 2008 End of Support- migration to Windows Server 2016 and Gen10.jpgws Server1? Questa è un’ottima cosa, ma c’è ancora una percentuale enorme di clienti che esegue Windows Server 2008… che da gennaio 2020 cesserà il supporto (End of Support - EoS). I clienti che utilizzano ancora le vecchie versioni di Windows Server o dei server HPE ProLiant dovranno affrontare una grossa serie di difficoltà e di rischi!

 

La data annunciata della EOS di Windows Server 2008 e Windows Server 2008 R2 è stata fissata per il 14 gennaio 2020. Ma sai cosa significa davvero fine supporto?

 

 

Dopo il 14 gennaio 2020, per i clienti che utilizzano ancora Windows Server 2008 o 2008 R2, le conseguenze saranno:

  • No supporto gratuito (in alcuni casi sarà possibile avere assistenza a pagamento, ma comunque a prezzi estremamente alti)
  • No aggiornamenti e patch di sicurezza
  • No strumenti di aggiornamento

 

In sostanza, dopo il 14 gennaio 2020, i clienti che eseguono Windows Server 2008 e 2008 R2 dovranno gestirsi da soli un sistema operativo obsoleto di più di 10 anni. Come potrai immaginare questo può presentare ai clienti diversi rischi per l’azienda, quali:

  • Maggiore esposizione alle vulnerabilità principali e agli attacchi di sicurezza cibernetica su sistemi, database e applicazioni
  • Interruzione del supporto per molte applicazioni e strumenti commerciali
  • Aumento delle spese operative

 

Cosa significa questo per i partner rivenditori? Significa che è il momento migliore per iniziare a parlare di migrazione con i clienti. L’aggiornamento del server richiede tempo e pianificazione, quindi è importante iniziare subito a parlare di possibili acquisti di nuovi server e di aggiornamento alla versione più recente di Windows Server. Contattaci segnalando la tecnologia dei tuoi clienti attualmente in uso; contribuiremo a creare il piano di migrazione ideale per chi sta ancora utilizzando Windows Server 2008/2008 R2.

 

Lo scorso 19 ottobre 2018 è inoltre finito il supporto mainstream per Windows Server 2012 e 2012 R2, quindi diventa importante pianificare la migrazione anche per i clienti che eseguono questi sistemi operativi.

 

Perché migrare a Windows Server 2016 su server HPE ProLiant Gen10

L’acquisto di nuovi hardware e l’esecuzione della versione più recente del sistema operativo consentono alle PMI di aprire la porta a enormi vantaggi, grazie alla tecnologia avanzata. Quando metti insieme Windows Server 2016 con HPE ProLiant Gen10, stai fornendo ai tuoi clienti un’infrastruttura server progettata per le loro esigenze sia odierne che future, compresa la necessità di aumentare le misure di sicurezza, migliorare l’efficienza IT e essere pronti per il cloud.  

 

Aiuta i clienti a proteggere l’impresa con più sicurezza e rilevamento delle minacce

I server HPE ProLiant Gen10 e le funzioni di sicurezza di Windows Server 2016 assicurano la miglior protezione aziendale per i tuoi clienti. Secondo Moor Insights and Strategy, HPE è riuscita a fornire la soluzione server più completa in termini di sicurezza, posizionandosi così un gradino sopra rispetto agli altri provider IT per quanto riguarda il tema stesso.  La tecnologia HPE Silicon Root of Trust e HPE Secure Compute Lifecycle assicurano ai clienti tutti gli aggiornamenti relativi alla protezione del firmware e al rilevamento degli attacchi in tempo reale.

 

Scopri di più sulle funzioni di sicurezza dei server Gen10: Difenditi dagli attacchi informatici con HPE Secure Compute Lifecycle

 

E le funzioni di sicurezza non finiscono qui. Windows Server 2016 offre anche Credential Guard, Just Enough e Just in Time Administration e Device Guard, per aiutare l’azienda a essere protetta, nel rilevamento e nel recupero.

 

Aiuta i clienti a sbloccare nuove funzionalità per far crescere la propria azienda

Una soluzione server composta da Gen10 + Windows Server 2016 aiuta le aziende a ottimizzare le loro operazioni, aumentare le vendite e prepararsi per il futuro con maggiori prestazioni e storage. Windows Server 2016 offre numerose funzionalità che non sono disponibili con Windows Server 2008, come ad esempio Cluster Rolling Upgrades, Storage Replica, Site-Aware Failover Clusters e Storage Spaces Direct.2

 

Aiuta i clienti a modernizzare e innovare con cloud flessibile e IT ibrido

La migrazione a Windows Server 2016 su server HPE ProLiant Gen10 consente ai clienti di innovare il loro IT con cloud flessibile e opzioni ibride. Aiuta i tuoi clienti a prepararsi per il futuro con un approccio a lungo termine, basandoti sulle loro infrastrutture correnti, tenendo conto delle funzionalità hybrid che on-premises. Con un nuovo server Gen10 e Windows Server 2016, sistema operativo predisposto per il cloud, i clienti avranno la possibilità di spostarsi nel cloud in base alle proprie condizioni e di sbloccare nuove modalità di esecuzione delle applicazioni, sia on-premises che nel cloud. 

 

 


Hai domande sui prodotti e le soluzioni HPE OEM Microsoft, su Windows Server 2016 o sui server HPE? Entra nella community di Coffee Coaching per tenerti sempre aggiornato sulle ultime novità HPE OEM Microsoft e interagire con gli esperti HPE e Microsoft.

Seguici su Twitter | Unisciti al gruppo LinkedIn Clicca Mi Piace su Facebook | Guardaci su YouTubeMandaci una mail

 

 

  1. IDC Server Tracker
  2. Alcune funzioni storage sono disponibili solo con Windows Server 2016 Datacenter
Massimiliano Galeazzi
0 Kudos
Informazioni sull'autore

MassimilianoG

Eventi
Read for dates
HPE Webinars - 2019
Find out about this year's live broadcasts and on-demand webinars.
Maggiori informazioni
Read for dates
HPE at 2019 Technology Events
Learn about the technology events where Hewlett Packard Enterprise will have a presence in 2019.
Maggiori informazioni
Visualizza tutto
Novità
Inviato a (not sure about this translation, which is the context?):
Autore originale:
Inviato a (not sure about this translation, which is the context?):
Autore originale:
Inviato a (not sure about this translation, which is the context?):
Autore originale:
Visualizza tutto